Filetto alla Wellington di Gordon Ramsay: la ricetta

La ricetta del filetto di vitello alla wellington secondo il famoso chef Gordon Ramsey: scoprila su Sapori e Ricette.

filetto-wellington-gordon-ramsey.jpg






Gordon Ramsay è una delle personalità più irriverenti della cucina in tv: memorabili sono le sue recensioni al vetriolo o le imprecazioni nei confronti degli chef che non vogliono eseguire i suoi ordini.


Quello che andiamo a vedere oggi è la ricetta del filetto alla Wellington, un secondo piatto gustoso a base di carne avvolto da una tenera sfoglia. Ma vediamo come lo prepara il famoso chef.



Sfoglia lo speciale dedicato ai colori 2014: conosci le proprietà dei colori in cucina?


 


Ingredienti (per 4 persone):


Filetto di vitello, 1 kg


Prosciutto crudo dolce, 100gr


Funghi champignon, 500gr


Senape, 1 cucchiaio


Pasta sfoglia già pronta, 1 rotolo


Burro


Sale, pepe, olio


Tempo di preparazione: 1 ora circa






Preparazione:


Iniziamo la nostra ricetta partendo dai funghi: puliteli bene privandoli del gambo ed eliminando eventuali residui di terra; tagliateli poi grossolanamente a pezzetti e frullateli fino a creare una purea omogenea che andrete a cuocere in un pentolino con un pizzico di sale, finché l'acqua di cottura non si sarà completamente asciugata.


Prendete ora una padella a fatevi sciogliere all'interno una noce di burro. Rosolatevi ora il filetto da entrambi i lati e spegnete il fuoco.


Sopra ad un foglio di pellicola trasparente, stendete delle fette di prosciutto crudo facendo in modo che non rimanga fuori nemmeno un quadratino. Ricoprite il tutto con un generoso strato di funghi, quindi riponete la carne all'interno del foglio (dopo averla spennellata di senape) e avvolgetevi la pellicola colma di ingredienti attorno, bloccando per bene i bordi. Mettete a riposare il tutto nel frigo per almeno mezz'ora.


Dopo il tempo indicato, togliete la carne dal frigo, eliminate la pellicola e ponetelo al centro del rotolo di pasta sfoglia. Arrotolate la pasta attorno alla carne e bloccate i bordi spennellandoli con l'uovo che avrete precedentemente sbattuto.


Fate dei tagli in superficie, in modo da agevolare la cottura, quindi mettetelo in forno a scaldare per circa 30 minuti a 180 gradi. Da servire con la carne leggermente al sangue e accompagnato da purè di patate.


Bon appetit! 


Segui Sapori & Ricette su Faceboook.


photo credit: jo-h via photopin cc

LINK UTILI:


Filetto di maiale glassato al pompelmo


Filetto in crosta


Roastbeef al limone e zenzero


 



Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO