Probiotici e fermenti lattici: sono la stessa cosa?

Scritto da: -

Alla scoperta dei fermenti lattici: quanto sono importanti nella nostra dieta? E dove li possiamo trovare? Scoprilo su Sapori e Ricette.

probiotici-fermenti-lattici-01.jpg

Nelle riviste e nelle pubtblicità televisive si sente parlare sempre più spesso di probiotici e di fermenti lattici: ma cosa sono veramente? E come devono essere assunti?

I fermenti lattici sono rappresentati dai batteri lattici, (Lactobacillus, Bifidobacterium e Streptococcus thermophilus, per intenderci) che aiutano il nostro intestino a metabolizzare il lattosio, lo zucchero presente nel latte, in acido lattico.

Questi microorganismi sono in grado di arrivare al nostro intestino, riprodursi in loco e rinforzare la flora batterica. È proprio per questo che vengono chiamati “fermenti lattici vivi” o “probiotici” (dal greco pro-bio, cioè “a favore della vita”).

Dove si trovano? Facilmente reperibili al supermercato sottoforma di piccole boccette da bere (le stesse che si vedono in pubblicità), si possono assumere anche attraverso il consumo di yogurt, latti fermentati, formaggi molli, cereali, banane. Tuttavia, è possibile acquistarli anche in farmacia in bustine, compresse o integratori.

È consigliabile inserirli all’interno di una dieta sana e bilanciata, per favorire la stabilità dell’attività intestinale, soprattutto nei soggetti che soffrono di stitichezza, allergie alimentari, infiammazioni intestinali e ipercolesterolomia. Da utilizzare soprattutto quando si è costretti a fare una terapia di farmaci o antibiotici.

Quando assumerli? È preferibile consumare fermenti lattici e probiotici soprattutto alla mattina appena svegli, meglio se accompagnati da un bicchiere colmo di acqua a temperatura ambiente e lontano dai pasti.

Fermenti lattici e probiotici Fermenti lattici e probiotici Fermenti lattici e probiotici

Segui Sapori & Ricette su Faceboook.

photo credit: roboppi, Giacomo Goldoni e luigioss via photo pin cc

LINK UTILI:

Latte crudo: ne è consigliabile il consumo solo dopo la bollitura

Pressione arteriosa: ecco come ridurla con soia e latte

Cervello attivo: la soluzioe è bere latte

Vota l'articolo:
3.86 su 5.00 basato su 7 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Saporiericette.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Donna di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano