Erbe aromatiche e spezie: I chiodi di garofano

Scritto da: -

Alla scoperta dei chiodi di garofano: ecco le proprietà nutrizionali e le curiosità di questa spezia.

chiodi-garofano.jpg

I chiodi di garogano derivano da un albero sempreverde chiamato Eugenia Caryophillata, alto più di 10 metri e che trova il proprio ambiente ideale nelle zone dell’Indonesia, Zanzibar e Madagascar.

Questa spezia, in realtà è rappresentata dai boccioli della pianta che vengono trattati ed essicati; il tempo di raccolta è di due volte l’anno.

Sin dall’antichità sono conosciute le proprietà terapeutiche dei chiodi di garofano, che venivano utilizzati per curare dolori articolari, intossicazioni, dolori addominali, mal di denti, capogiri e piedi freddi.

Il profumo così caldo ed avvolgente dei chiodi di garofano, gli permette di essere impiegato in cucina molto spesso, nella preparazione delle ricette più disparate.

Per quanto riguarda i piatti salati, questa spezia viene impiegata per il condimento degli arrosti, dei brodi, della verdura e dei formaggi. I chiodi di garofano, tuttavia, vengono utilizzati anche per dare quel tocco in più ai dolci: dalle confetture al pan di zenzero, dai panpepati alle torte, ce n’è davvero per tutti i gusti. Per non dimenticare poi, la sua importanza nella creazione di un ottimo vin brulè.

Per consultare le ricette che contengono i chiodi di garofano clicca qui.

 

Link utili:

Erbe aromatiche e spezie: il peperoncino

Erbe aromatiche e spezie: il prezzemolo

Erbe aromatiche e spezie: l’erba cipollina

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Saporiericette.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Donna di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano